comPVter.it

Blog/Wiki

CoderDojo per tutta la famiglia

Stamattina il nostro CoderDojo ha ospitato ben 50 ninja, impegnati su tre diversi fronti:

Nel grande salone 26 bambini hanno lavorato con Roberto su di un interessante progetto Scratch.

 

Questo ha permesso ad alcuni nuovi di approcciare i nostri eventi CoderDojo senza alcuna difficoltà ed ai più giovani di ripassare questo ottimo sistema per costruire videogiochi divertendosi.

 

Leoluca ed Andrea hanno invece guidato 14 ragazzini nella seconda parte del percorso intrapreso la scorsa volta con le Sushi-Card: per imparare giocando il linguaggio HTML, la base delle pagine web.

 

 

Ormai hanno raggiunto una certa autonomia, è stato bello vederli così attenti e concentrati nel realizzare il loro primo sito internet.

 

 

Sergio invece ha accompagnato i 10 più esperti alla scoperta di Inkscape, un cad bidimensionale in grado di generare file compatibili con il nostro laser.

Per la maggior parte di loro è stata la prima esperienza con questo software e, pur avendo avuto qualche difficoltà durante l'installazione sulle nostre macchine più vecchie, si sono molto divertiti.

 

Soprattutto quando hanno potuto utilizzare il laser e vedere realizzate le loro creazioni !  

Ma le novità di questa giornata non si limitano ai tre laboratori in parallelo: abbiamo proposto ai genitori un incontro sul tema "Minori e consapevolezza in rete".

 

 

Pierlorenzo Castrovinci, mentor storico di CoderDojo Pavia, nonchè coordinatore per la Lombardia di Informatici Senza Frontiere, ha affrontato temi delicati con professionalità e competenza, generando al termine uno stimolante dibattito.

 

Sicuramente le due ore di intervento ed il successivo confronto non hanno potuto esaurire un argomento così importante e vasto. Riprenderemo il discorso la prossima volta, integrando anche con l'esperienza della prima lezione di Zanshin Tech, fissata per il prossimo giovedì.